fbpx

Wild Strawberries

by Federica Cocciro

Cosa lega un essere umano ad un luogo? Quanto questo luogo può influenzare chi sono? È possibile riportare in vita un tempo finito? Sto cercando ciò che rimane di allora. Colleziono metonimie di un passato irripetibile. Cerco di fissare le persone che hanno reso quel tempo e questo posto perfetti, fragole selvagge che crescono in una terra atroce e bellissima. Quando penso a questo lungo progetto personale, mi viene sempre in mente un sonetto di Wordsworth:

“…se niente può far si che si rinnovi
all’erba il suo splendore e che riviva il fiore;
della sorte funesta noi non ci dorremmo,
ma ancor più saldi in petto godrem di quel che resta…”

What connect a human being to a place? How much can a place influence who I am? Is it possible to bring to life an ended time? I’m searching today what remains. I collect metonymies of an unrepetable past. I’m trying to pin down the people who make this time and place perfect, wild strawberries growing in a terrible and beautiful land. When I think at this personal andlong-term project, I always remind a Wordsworth’s sonnet:

“…Though nothing can bring back the hour Of splendour in the grass, of glory in the flower; We will grieve not, rather find Strength in what remains behind…”

federicacocciro.com